martedì 21 agosto 2012

Meg Driller - Capitolo 1 - SOLITI CIMITERI

Capitolo 1 - SOLITI CIMITERI
Capitolo 2 - NO MEG, NO PARTY
Capitolo 3 - MUSHROOM HOLOCAUST
Un fumetto di Lerri e Mannes.

Commento degli autori:

"Circa due mesi fa ho iniziato a fare il mio primo fumetto, da inviare alla mia pollastra. Prima di allora non mi era mai venuta in mente l'idea, perché non sono mai stato abbastanza bravo a disegnare per farne uno. Avevo deciso però di provare a farlo lo stesso, senza troppe pretese, e vedere cosa ne sarebbe uscito. Non era nulla di che, 9 pagine scorrevolissime con poco testo, piene di gore e scene indecenti, ma è grazie a quel fumettaccio che ora esiste Meg Driller, che ho fatto con la stessa determinazione. Meg è nata in un piccolo foglio a righe, ed è rimasta lì per vari mesi fino a quando non ho deciso di darle un nome e farne qualcosa. Dopo aver studiato che tipo di personaggio sarebbe stato, ho iniziato a farne qualche disegno insieme alla mia amica Silvia (che ringrazio per l'appoggio) e ho contattato Mannes per farne una storia. Una settimana o due ed il primo capitolo è pronto per essere letto, fatto con fogli da stampante, una penna a sfera e un pennarello rosso che spero duri ancora a lungo (e anche un po' di fotosciop e paint a dire la verità). Detto questo, spero che piaccia e che abbia abbastanza notorietà, altrimenti prendo una motosega e vado ad ammazzare gli altri stronzi schifosi che tengono un blog di fumetti." 

- Lerri


"Da un po' di tempo io e il Lerri pensavamo di collaborare per dar vita ad un fumetto assieme, con i suoi soggetti, i suoi disegni e il mio contributo alla sceneggiatura, pensavamo che sarebbe nato qualcosa di carino. Dopo diversi aborti, la magia è scattata non so come quando in una torrida giornata estiva vidi alcuni bozzetti di Meg Driller. Meg Driller. Un nome che non riuscivo più a togliermi dalla mente. Iniziai a sceneggiare, cambiando radicalmente lo stile di scrittura. Dato che le tavole di Lerri hanno un senso molto cinematografico che strizza l'occhio allo storyboard, pensai di scrivere come se si trattasse di un copione di un film. E la cosa funziona, perché Meg Driller è una eroina d'azione, una Ash J. Williams con le tette. Così, in questo impasto di estetica della violenza demenziale, ho pensato di attingere al peggio che la mia passione per cinema, fumetti e videogiochi potessero darmi. Dai film della Troma a South Park, da Battle Royale, passando per God of War fino agli slasher vecchio stile, dai deliri pasoliniani come Salò o le 120 giornate di Sodoma, agli splatter del caro e vecchio (e nuovo) Peter Jackson oltre all'immancabile Andreas Schnaas. Ma Meg Driller non è solo questo, la scoprirete andando avanti, Meg Driller ironizza sulle trame inutilmente complesse di serie come Lost e sputtana impietosamente il buonismo commerciale che infarcisce le più tristi e penose vaccate mainstream e qualunquiste. Meg Driller vuol dare una scossa a ciò che viene creato solo per esserci venduto e gliela vuole dare con una motosega piantata nel culo.

 Buona lettura."

- Mannes Chiarini



P.S.
Se a qualcuno non dovessero entrare le pagine intere nello schermo, basterà premere Ctrl e rimpicciolirla con la rotellina del mouse.





Capitolo 1 - SOLITI CIMITERI
Capitolo 2 - NO MEG, NO PARTY
Capitolo 3 - MUSHROOM HOLOCAUST


Meg%20Driller

11 commenti:

  1. Oh mio dio questo fumetto è epico. Complimenti allo sceneggiatore e davvero figo lo stile di disegno, rozzo ma comunque d'effetto. Spero per voi che diventi un vero fumetto, lo comprerei sempre.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Avevo già risposto... stranamente non è apparso il commento o_o
      La faccio breve: è veramente gratificante ricevere complimenti, grazie.
      Riconosco di non saper disegnare bene, ma senza falsa modestia mi rendo anche conto che i miei disegni hanno più carattere e dinamismo di molta roba che si vende.
      Non so se è possibile pubblicare qualcosa del genere, ma credo si possano pubblicare parodie di personaggi protetti da copirait.
      Per ora mi sta bene così, un blog gratuito aperto a tutti, se volete sostenerci vi basta condividerlo coi vostri amici, in futuro chissà cosa faremo, per quanto ne so io potrebbero investirmi domani mattina e non finirei nemmeno il secondo capitolo.

      Elimina
  2. magnifico! devo dire che ha superato le mie aspettative!
    ...mi aspettavo una mezza cagata disegnata male, invece è un fumetto disegnato semi-male di tutto rispetto!
    vediamo come procedono i prossimi episodi :D

    RispondiElimina
  3. Dov'è il secondo capitolo??

    RispondiElimina
  4. Non vedo l'ora di leggere il secondo capitolo. Spero che sia epico come questo!!! un exploitation fumettistico

    RispondiElimina
  5. Ma è fortissimo. Blavo Lelli Blavo
    Vi metto sotto contratto (cit.)

    RispondiElimina
  6. Bello bello BELLO! (': sto aspettando impazientemente il 3 C:

    RispondiElimina
  7. ragazzi credo che questo sia l'unico fumetto esistente che ho scimmia di leggere...per favore continuate a farli,anche se cagano il cazzo per un qualsiasi motivo

    RispondiElimina